La green economy dei rifiuti

Dibattito domani alle 21 alla Festa del Pd di Carpi e alle 22 l’attesissimo concerto dei Casino Royale

“Rifiuti: da affare illegale a risorsa per la green economy” è il titolo dell’incontro che si terrà domani, giovedì 14 luglio, alla Festa del Partito democratico di Carpi dedicata alla green economy. Un tema di strettissima attualità sul quale si confronteranno l’on. Alessandro Bratti, responsabile del dipartimento Ambiente ed Energia del Pd regionale; Dario Esposito, coordinatore del Tavolo rifiuti nel Forum ambiente del Pd; Daniele Fortini, presidente di Federambiente; Mirco Arletti, presidente di Aimag; Giuseppe Rossi, presidente del Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio ed il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica (Corepla). Moderatore della serata sarà il giornalista Francesco Galli di Trc Telemodena. L’appuntamento è alle 21 al PalaAbitcoop. Alle 22, sul palco della Collina, l’atteso concerto dei Casino Royale con i brani dal loro ultimo album “Io e la mia ombra” che arriva a cinque anni di distanza dal precedente “Reale”. I Casino Royale sono ormai tornati sulle scene a pieno regime, dopo la “reunion” del 2006. Per il nuovo disco hanno scelto la strada dell’elettronica, discostandosi un po’ dalle canzoni “suonate” presenti nel lavoro precedente.

Annunci

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013. Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca per l'Univerità di Modena e Reggio Emilia ed enti pubblici e privati. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente della Regione Emilia-Romagna.

Pubblicato il 13 luglio 2011 su NEWS. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: